Vai ai contenuti

PROGETTO MAYHEM

la democrazia è una forma di religione, è l'adorazione degli sciacalli da parte dei somari

Archivio

Archivio per Febbraio 2006

Vivace avventura… segnalato da Xiaodong People, vediamo come funziona l’anti-semitismo…

Brutal kidnap and murder of French Jew alarms community

PARIGI – la polizia francese venerdì ha arrestato i membri del gruppo che hanno rapito, torturato e assassinato Ilan Halimi, ragazzo di 23 anni, ebreo di Parigi. “Si sono comportati con crudeltà indescrivibile,” ha affermato il capo della polizia che segue le indagini, “lo hanno tenuto legato e nudo per delle settimane. Lo hanno ferito e alla fine hanno versato del liquido infiammabile sul corpo e gli hanno dato fuoco”. continua…

Il pericolo di Able Danger, almeno per quelli che si divertono a credere a tutto quello che gli viene detto, è che mina completamente l’intera base della Versione Ufficiale di quello che è accaduto l’11 Settembre 2001. E’ un problema di sincronizzazione. L’FBI è stata molto attenta a far arrivare Atta per la prima volta negli Stati Uniti nel giugno 2000. La semplice ragione per questa loro certezza sulla data di arrivo è che è documentato che stesse frequentando una scuola ad Amburgo sino al Maggio 2000. Able Danger colloca Atta negli Stati Uniti, come capo di una cellula terroristica a Brooklyn, non più tardi del Gennaio o Febbraio 2000, e probabilmente anche prima nel 1999. Ci sono stati tentativi più recenti di offuscare la questione dichiarando che l’informazione, compresa l’immagine di Atta, proveniva da una camera di sorveglianza oltremare, o dichiarando che la partecipazione di Atta alla cella di Brooklyn era da far risalire al Settembre 2000 (impossibile, visto che Atta a quell’epoca era già occupato; notate come questa “fonte di solito affidabile” si faccia beffe di se stesso portando acqua al mulino del Pentagono), ma le informazioni originali sono chiare in riferimento ad Atta ed alle sue attività americane non più tardi dell’inizio 2000. Ne consegue che l’Atta terrorista non può essere la stessa persona dello studente di Amburgo. continua…

(ANSA) – WASHINGTON, 11 MAG - Un premio milionario a chi inventa tecnologie d’avanguardia per veicoli a idrogeno: e’ la sfida americana alla propria fame d’energia. La Camera Usa ha approvato l’H-Prize, un programma da 50 milioni di dollari per stimolare gli Archimede americani. Lo stanziamento prevede un superpremio da 10 milioni di dollari e vari da 1 a 4 milioni da assegnare nei prossimi 10 anni a innovazioni tecnologiche che permettano di rendere una realta’ l’utilizzo nelle strade di auto ad idrogeno.

Fantastico. Incentivano le energie alternative. Leggiamo che cosa hanno combinato con la Toyota :

Toyota Under Fire for Hybrid Technology

Un’azienda tecnologica sta accusando la Toyota in quanto i suoi modelli di auto ibride, la Prius e l’Highlander, infrangono i brevetti negli USA. Solomon Technologies Inc. ha annunciato oggi che ha espanso la relativa controversia contro la Toyota archiviando un reclamo contro la Commissione di Commercio Internazionale (ITC) degli USA a Washington. [...] L’ITC funge da corpo investigativo amministrativo per determinare, tra l’altro, se le merci importate negli Stati Uniti infrangono i brevetti.

Chi indovina cosa succederà subito dopo l’intervento dell’ITC? continua…