Vai ai contenuti

PROGETTO MAYHEM

la democrazia è una forma di religione, è l'adorazione degli sciacalli da parte dei somari

Archivio

Archivio per Aprile 2006

Noi siamo gli incaricati del processo di selezione divina a favore del pianeta Terra. Siamo i cavalieri del cavallo pallido, la Morte

Barbara Max Hubbard

Nel difficile tentativo di comprendere le dinamiche che guidano gli avvenimenti intorno a noi, si fa sempre più concreto il sospetto che una qualche regia si impegni nel determinare, o almeno nel cercare di farlo, il corso degli eventi. Chiedersi se una fantomatica “regia occulta” esista o meno risulta facile, un po’ meno dare a questa regia una forma e in seguito capirne gli obbiettivi.

Lo storico Bernand Fay, parlando di Massoneria ebbe a dire:

La grande regola della storia moderna è di non giudicare se non su documenti scritti e prove materiali, mentre la grande regola della massoneria è di applicare la disciplina del segreto a tutto ciò che le sta più a cuore [...]. L’ideale dello storico, da una cinquantina d’anni in qua, è stato di vedere senza tentar di capire, evitandolo perfino [...], ma ecco un campo dov’è impossibile vedere se non si capisce, e dove assai spesso occorre capire alla prima allusione senza aver visto, senza mai vedere [...]. Quando si ricordi la dottrina massonica [...] e si tengano presenti gli uomini piuttosto che le carte, ci si vedrà chiaro”

Bernard Fay ebbe una grande intuizione, e il suo ragionamento riguardo la Massoneria si può applicare allo studio di ogni società o gruppo “occulto”.

Questo è un campo in cui spesso occorre capire alla prima allusione senza aver visto, senza mai vedere. continua…

Brutto trip riguardo alcuni personaggi che hanno avuto ruoli più o meno rilevanti (decidetelo voi, cari amici lettori) nel corso degli eventi storici…

Traduzione di Paxtibi

Nel primo quarto del XX secolo la competizione per il dominio globale divenne particolarmente violenta. Emersero Nuove idee che tentarono di colmare il vuoto creato dal disintegrarsi dell’Impero Britannico e dalla fine dell’era coloniale.
Nel frattempo, a cavallo del cambio del secolo, gli Stati Uniti, benché non ancora leader mondiali, si espandevano rapidamente. […]

Edward Mandell House fu il capo consulente del presidente Wilson. Convinse il presidente a siglare il Federal Reserve Act e fu il vero architetto della Lega delle Nazioni.
House non fu un semplice consulente, fu l’alter ego di Wilson, e fu anche un orgoglioso e convinto socialista.[…]

Ancora più importante, House dovette la sua posizione ad un circolo di amici elitario noto come “The Inquiry”: vi facevano parte tra gli altri : Paul Warburg, J. P. Morgan, John D. Rockefeller, John W. Davis, tutti aventi diretti interessi nel Federal Reserve System e grande interesse nella Lega della Nazioni.[…]

House organizzò un’assemblea di dignitari in cui si creò l’ Istituto degli Affari Internazionali (Institute of International Affairs) che ebbe due rami. A Londra venne chiamato “the Royal Institute of International Affairs” (RIIA); a New York, fu chiamato “the Council on Foreign Relations (CFR) ”, fondato ufficialmente il 29 Luglio del 1921.

Il presidente fondatore del CFR fu John W. Davis, delegato di J. P. Morgan. continua…

La proposta di un piccolo azionista per rimandare l’approvazione del Consiglio di Amministrazione per fallimento e per investigare sugli indizi della frode assicurativa del 9/11 è stata pubblicata sul sito web della Allianz Group, una delle più grandi compagnie petrolifere del mondo.

(PRWEB) maggio 2, 2005–Il gruppo Allianz pubblicò una proposta di un piccolo azionista che biasima i segnali di frode assicurativa nei fatti del 9/11/2001. La Allianz portò una porzione significativa della copertura assicurativa del WTC e deve sostenere un pagamento pari a 3,5 miliardi di dollari. Nella proposta avanzata dall’azionista John Leonard, californiano ed editore di libri sul 9/11, si trovano rapporti che apparentemente dimostrano che il WTC7 è crollato per demolizione controllata e per nessuna ragione plausibile è da considerarsi un crollo dovuto agli attacchi del 9/11. I dirigenti risposero che contavano sui rapporti governativi degli USA ma gli ufficiali non fecero mai nessuna menzione di tale evidenza. Il gruppo Allianz è incorporato in Germania e conta circa 570000 azionisti. Sotto le leggi della German Stock Companies, le società sono tenute a pubblicare le proposte di un azionista che soddisfano un certo tipo di criterio. continua…

Mentre Osserviamo l’Agenda 2006 del Nuovo Ordine Mondiale, è  importante Rileggere la Ricerca e gli Scritti di William Cooper

William Cooper, un ex ufficiale dei servizi segreti oltre che conferenziere e scrittore di fama mondiale, fu ucciso nel 2001 in una sospetta sparatoria con la polizia nella sua casa in Arizona. Autore del libro underground più venduto di tutti i tempi, “Behold A Pale Horse,” le sue scoperte nei documenti segreti di intelligence forniscono la prova positiva che gli Illuminati intendono realizzare la distruzione della metà della popolazione mondiale, raggiungendo il loro diabolico obiettivo in quella che l’autore chiama “l’età dell’inganno.”
26 Dicembre 2005 continua…

Un sorriso per una foto :

Gerhard Schroder, l’ex cancelliere della Germania, da aprile condurrà l’espansione della NM Rothschild in Europa centrale e orientale. Il primo compito di Schroder sarà valutare se aprire i primi uffici della banca in Romania, Bulgaria e Repubblica Ceca. I Rotschild sperano che i suoi contatti politici aiutino la banca ad assucurare una fetta dei mandati di privatizzazione previsti nella regione. Schroder guadagnerà 100.000 dollari e dovrà presenziare a soltanto 6 riunioni all’anno ma sarà sempre disponibile alle chiamate per i suoi servizi di consigliere. Gli sarà chiesto di valutare le occasioni per la Banca d’Asia, in vista di aperture in oriente. Un portavoce dei Rothschild ha affermato “visto il tempo trascorso nel governo tedesco, Gerhard Schröder ha sicuramente buoni contatti con i paesi ex-sovietici che si sono uniti all’UE. E’ una figura pubblica e può svolgere un ruolo di ambasciatore, che sarà molto utile ai Rotschild. Ma non sarà coinvolto nelle transazioni della banca in Germania. Schroder ha lasciato la politica il novembre scorso. Il mese successivo ha annunciato che stava prendendo un ruolo di consigliere nella Gazprom, l’azienda russa del gas e sorveglierebbe la costruzione di una conduttura fra Russia e Germania attraverso il mar Baltico. Sarà fra i 10 del consiglio consultivo europeo dei Rotschild, che è presieduto da Lorg George, precedentemente governatore della Banca di Inghilterra. continua…