Vai ai contenuti

PROGETTO MAYHEM

la democrazia è una forma di religione, è l'adorazione degli sciacalli da parte dei somari

Archivio

Tag: al-quaeda

dal blog Miranda Ecate Rebellio, che traduce un articolo del Guardian

Afghanistan – War Logs : ingenti fughe di file segreti espone le verità sull’occupazione. Migliaia di civili afghani uccisi senza scrupoli e senza motivo.

Nick Davies e David Leigh

guardian.co.uk, Domenica 25 luglio 2010 22,03 CEST

Articolo storia

I rapporti di guerra, rivelano uccisioni di civili da parte delle forze della coalizione, gli sforzi segreti per eliminare i leader talebani e di al-Qaida, e discutere il coinvolgimento di Iran e Pakistan nel sostenere gli insorti.

La cache enorme di file segreti militari degli Stati Uniti oggi fornisce un ritratto devastante della fallimentare guerra in Afghanistan, rivelando come le forze della coalizione abbiano ucciso centinaia di civili in incidenti non dichiarati, gli attacchi dei talebani sono saliti alle stelle ed i comandanti della NATO paventano che i vicini Pakistan ed Iran stiano alimentando l’insurrezione. continua…

Metablog informa :

Tutti a chiedersi come sia possibile che un giovane “terrorista” (le virgolette sono d’obbligo in questo pastrocchio) abbia potuto passare tranquillamente i controlli di uno degli aeroporti più sorvegliati al mondo. Obama in primis, che ha incaricato il “capo” della Homeland Security, il ministro Janet Napolitano, di approfondire e capire come abbia fatto una persona già segnalata come possibile terrorista a salire tranquillamente su di un aereo, persino, sembra, senza il passaporto.

I nostri “giornalisti” dai TG nazionali ripetono ossessivamente la medesima inutile domanda: ripetono, i pappagalli, il copione, invece di fare il loro mestiere. Che a quanto pare non consiste più nello scovare le notizie o nell’approfondirle e/o verificarle, ma solo nel ripetere i lanci di agenzia.

A fare un po’ di luce su questo ultimo maldestro attentato, utile per rinfocolare un po’ il “terrore” che stava inopinatamente calando nella pubblica opinione, nonché pretesto per dare un’ennesima stretta di vite alle nostre già limitate libertà, c’è infatti una non-notizia che potrebbe aiutare a ricostruire la storia. Non-notizia perché scomparsa, come tutte quelle “scartate” in quanto non supportano la comoda versione del terrorista musulmano integralista che odia l’occidente e vuole far saltare un aereo. Affiliato ed addestrato da Al Qaeda, ça va sans dire. continua…